Menu

mercoledì 30 novembre 2016

I Signori della Cenere di Tersite Rossi


Sei tu, adesso, la depositaria del segreto della Grande Madre. Tu l’hai riportato alla luce. Tu, ora, devi custodirlo e tramandarlo. Tu sarai la nuova Sacerdotessa.

Un filo sottile lega la sorte di un rampante banchiere di Wall Street, un taciturno ragioniere di provincia e un'inquieta antropologa alla ricerca di un'amica scomparsa, e di se stessa. Un filo che si srotola e tesse un'avventura che costringe i protagonisti - popoli antichi, monaci guerrieri, uomini d'affari senza scrupoli e intellettuali ambigui - a interrogarsi sull'origine dei sentimenti umani più profondi, l'amore e l'odio.

Un filo a cui si aggrappano uomini e donne stritolati dalla crisi economica d'inizio millennio, agli albori della guerra più sanguinaria di tutti i tempi. Un filo tirato dal potente Dio del Cielo e dalla benigna Dea della Terra. E dal quale tutti noi siamo inestricabilmente avvolti.

Ma qual è il segreto della Grande Madre custodito dalla Sacerdotessa? Perché qualcuno è disposto a uccidere pur di eliminarne la memoria? E quale relazione esiste tra l'attacco dei seguaci del Cielo a quelli della Terra e il più grande crimine compiuto dopo la Seconda guerra mondiale? Poche risposte, per troppe domande. Eppure, basterebbe guardarsi alle spalle. Per capire quando, e come, è cominciato tutto...

Acquista: Amazon - Ibs


Autori
Tersite Rossi è un collettivo di scrittura, autore del romanzo d’inchiesta sulla cosiddetta trattativa tra Stato e Mafia, È già sera, tutto è finito (Pendragon 2010), e del noir distopico Sinistri (edizioni e/o 2012). Lo pseudonimo è un omaggio a Tersite, l’antieroe omerico, che rappresenta l’opposto di ciò che tutti si attendono. È brutto, debole e codardo in un mondo di belli, forti e coraggiosi. È il sacco dei rifiuti che stona nella dimora linda della pubblicità. È il compagno di classe di cui non ricordi mai il nome. È la fine quando tutti parlano d’inizio. È l’alba quando tutti pensano al tramonto. È l’ombra che nessuno vede, perché è arrivata troppo presto. O troppo tardi.

La profezia di mezzanotte di Irena Brignull


Le bambine nacquero nel preciso istante in cui gli orologi scoccarono la mezzanotte. Una nuvola scura coprì la luna e là, nella foresta, il cielo si fece buio. L’incantesimo era stato lanciato.

Per quattordici, lunghi anni Poppy Hopper ha cercato di ingannare tutti, persino se stessa. Ha finto di essere una ragazza come tante, mentre i gatti la seguivano ovunque, i ragni tessevano tele complicate intorno a lei e gli elementi della natura sembravano rispondere al suo volere.

Anche Ember Hawkweed ha sempre fatto di tutto pur di sentirsi normale: una normalissima strega come le altre. Ma se le sue amiche eccellevano nelle arti magiche, creando pozioni e incantesimi, lei riusciva solo a preparare unguenti e bolle di sapone.

Quando Poppy ed Ember si incontrano, però, le cose cambiano. Le due ragazze capiscono subito di essere più simili di quanto avrebbero mai potuto immaginare. Entrambe sanno di non appartenere al mondo in cui vivono, ed entrambe vogliono scoprire la verità.

Chi sono realmente? Quale legame misterioso le unisce? Insieme, Poppy ed Ember sono pronte a qualsiasi cosa pur di trovare le risposte che cercano. Anche ad affrontare una pericolosa profezia che affonda le radici nella notte dei tempi.

Acquista: Amazon

Autrice
Irena Brignull è di origini greche, ma vive con la sua famiglia a Londra. Ha studiato Letteratura inglese alla Oxford University. È stata la sceneggiatrice di molti film di successo, tra cui Boxtrolls, Il Piccolo PrincipeShakespeare in Love. Nel suo tempo libero ama leggere e guardare film. La Profezia di Mezzanotte è il suo primo, straordinario romanzo.

martedì 29 novembre 2016

L'assassino - La vendetta di Robin Hobb


C'è stato un tempo in cui FitzChevalier e il Matto erano in grado di cambiare il mondo con le loro imprese e garantire la stabilità del Regno dei Lungavista. Quel tempo è finito da un pezzo. Da quando i due amici inseparabili hanno preso strade opposte e Fitz, lasciatosi alle spalle un passato da assassino, si è trasformato in un gentiluomo di campagna, un marito devoto e un padre amorevole. Un uomo che aveva giurato di non uccidere mai più.

Finché, dopo anni di silenzio, il Matto ricompare nel Regno dei Sei Ducati. Ferito, sfigurato, irriconoscibile. È riuscito a sfuggire ai suoi aguzzini e ad affrontare un viaggio pieno di difficoltà e pericoli pur di raggiungere il suo amico di sempre e chiedergli un'unica cosa: vendetta. Tornare a uccidere per lui.

Distratto dalle condizioni precarie del Matto, che richiedono le sue cure, e coinvolto suo malgrado negli intrighi di corte, Fitz abbassa la guardia. Ed è così, in un solo, orribile istante, che il suo piccolo mondo di pace è sconvolto per sempre: sua figlia, la sua amatissima bambina, viene rapita da predoni misteriosi che vogliono usarla come un'arma in loro pugno. Ma anche FitzChevalier ha qualche arma segreta da sfoderare.

Un'antica magia scorre ancora nelle sue vene. E per quanto la sua destrezza di assassino possa essersi appannata negli anni, ci sono abilità che, una volta imparate, non si dimenticano tanto facilmente. Ora, amici e nemici stanno per scoprire che non c'è niente di più pericoloso di un uomo che non ha più nulla da perdere. 

Acquista: Amazon

Autrice
Robin Hobb (pseudonimo di Margaret Astrid Lindholm Ogden) è nata in California nel 1952 ma è cresciuta in Alaska, dove ha imparato ad allevare un cucciolo di lupo, scuoiare un alce e sopravvivere nelle terre estreme: abilità che le sono tornate molto utili quando ha sposato un uomo che dedicava metà dell'anno alla pesca al salmone.

Mentre cresceva quattro figli, mandava avanti una piccola fattoria e distribuiva la posta nella sua remota comunità, Hobb ha iniziato a scrivere racconti e romanzi che hanno fatto di lei un'autrice tradotta in tutto il mondo. Ora vive a Tacoma, nello Stato di Washington.

Insieme a George R.R. Martin, è una delle firme più amate del fantasy contemporaneo e ha vinto i premi più importanti riservati a questo genere: l'Hugo Award, il Locus Award, il Nebula Award, il British Fantasy Society Best Novel Award e il Dutch Elf Fantasy Award. I suoi romanzi, bestseller da milioni di copie, compaiono regolarmente nelle classifiche dei libri più venduti negli USA, in Gran Bretagna, Francia e Germania.

L'ultima avventura di Mark Edwards


Daniel e Laura, una giovane coppia della middle-class londinese, sono pronti a costruirsi una famiglia. Innamorati e soddisfatti della loro vita, si concedono un’ultima avventura: un Grand Tour in giro per l’Europa, una vacanza eccezionale prima di affrontare le nuove sfide del loro futuro.

Ma è qui, su un treno notturno dall'Ungheria alla Romania, che ha inizio l’esperienza più terribile che potessero immaginare. L’oscurità, una fitta foresta, una casa abbandonata, il nulla intorno...

Rientrati a Londra, Daniel e Laura portano a casa il terrore di quella notte e un atroce segreto, che avvelena le loro vite come una maledizione. Le scene raccapriccianti di cui sono stati testimoni riempiono ancora le loro menti, e si sovrappongono a quella realtà normale che non riconoscono più.

Forse non si tratta solo di paranoia e stress postraumatico: la foresta rumena sembra allungare i propri rami minacciosi fino in Inghilterra. Cos'è successo in quella maledetta notte?

Acquista: Amazon

Autore
Mark Edwards è autore di thriller psicologici di grande successo, in cui personaggi comuni si trovano ad affrontare situazioni terrificanti: Stephen King e Donna Tartt sono tra i suoi scrittori preferiti. Prima di iniziare a scrivere, ha lavorato in un campo di fave, nel call center di una compagnia ferroviaria, in una scuola di inglese in Giappone, e anche come direttore marketing.

Il suo primo romanzo, The Magpies, è stato ai vertici delle classifiche Kindle nel Regno Unito per tre mesi. In Italia, AmazonCrossing ha pubblicato il suo secondo lavoro (Lei che ama solo me, 2015). Vive in Inghilterra con la moglie, i loro tre bambini e un gatto fulvo.

Archie tra i morti viventi (Vol. 1) di Roberto Aguirre-Sacasa e Francesco Francavilla


Riverdale affronta la minaccia più apocalittica della sua storia: nella notte di Halloween, l'orrore non sarà solo finzione e nessuno sarà al sicuro!

Con un'epidemia zombi che scatena l'inferno in città, tutti si affidano al carisma di Archie Andrews per essere portati in salvo. Ma quando tutto va in pezzi, le tensioni e le rivalità esasperate dal pericolo letale potrebbero essere un pericolo anche più grande dei mostri affamati di carne umana.

Un What if? orrorifico da Roberto Aguirre-Sacasa (Glee, Loki) e dal Premio Eisner Francesco Francavilla (Hawkeye, Black Beetle), una rilettura sanguinaria del mito di Archie!

Acquista: Amazon

lunedì 28 novembre 2016

La testimone del fuoco di Lars Kepler


Flora ha visto tutto, ma nessuno le crede. La ragazza è morta, qualcuno l’ha uccisa. Aveva solo quattordici anni, si chiamava Miranda ed è stata ritrovata nella sua camera a Birgittågarden, la casa di recupero per ragazze in difficoltà a Sundsvall, a nord di Stoccolma. Le pareti sono schizzate di sangue, le lenzuola ne sono intrise. Nessuna delle altre ragazze sa che cosa sia successo, ma una di loro è fuggita nella notte.

Flora non sa chi indagherà sull'omicidio, non sa che l’ispettore Joona Linna sta per ispezionare la peggiore e più indecifrabile scena del crimine della sua carriera, non sa che solo Joona può sperare di scovare qualche indizio. Flora sa soltanto di aver visto la ragazza. Sa di aver visto l’arma del crimine che nessuno riesce a trovare. Sa che cosa è successo.

Ma la polizia non le crede, per una semplice ragione. Al momento dell’omicidio, Flora era a centinaia di chilometri di distanza. Eppure Flora è certa di aver ragione. Lei ha visto. Perché lei è una medium.

Acquista: Amazon

Autore
Lars Kepler è lo pseudonimo dei coniugi Alexander Ahndoril e Alexandra Coelho Ahndoril. Entrambi sono scrittori, ma nel 2009 hanno deciso di sospendere momentaneamente le loro carriere separate per scrivere un romanzo insieme. Ne è nato il caso editoriale europeo del 2010, L’ipnotista, il romanzo che ha scalzato dalla vetta delle classifiche svedesi la trilogia di Larsson. A L’esecutore (2010), il secondo romanzo con protagonista l’ispettore Joona Linna, hanno fatto seguito, tutti pubblicati da Longanesi, La testimone del fuoco (2012), L’uomo della sabbia (2013) e Nella mente dell’ipnotista (2015).

domenica 27 novembre 2016

L'ultima indagine di Leif GW Persson


L'ex capo della polizia e dei servizi segreti Lars Martin Johansson, leggendario investigatore noto ai colleghi come l'uomo che vede dietro agli angoli, è ricoverato all'ospedale, colpito da ictus cerebrale. Una vita di tensione ed eccessi, buon cibo e vino in abbondanza ha fatto salire pericolosamente la pressione e il suo cuore non regge più la minima emozione.

Lo spirito del vecchio poliziotto si risveglia quando il medico che lo ha in cura gli ricorda l'omicidio irrisolto di una bambina, uccisa venticinque anni prima. Dal letto d'ospedale, Johansson comincia la sua indagine, deciso a fare giustizia, pur intuendo che si tratterà probabilmente del suo ultimo caso.

Acquista: Amazon

Autore
Leif GW Persson, noto professore di criminologia e profiler, insegna alla Scuola nazionale di polizia a Stoccolma ed è stato consulente del Ministero della Giustizia e dei Servizi di Sicurezza svedesi. I suoi libri, più volte candidati al CWA International Dagger, hanno ricevuto i premi più importanti destinati alla narrativa di genere, dal Glass Key al premio dell’Accademia svedese del poliziesco.

L'abete di Natale di Riccardo Viselli


Un meteorite si schianta nel bosco di Cartellino, una ardita rapina viene commessa ai danni della principale banca della Ciociaria, i bimbi vedono gli gnomi, gli americani cercano gli alieni, il parroco Don Rodolfo vuole tagliare l'unico abete della macchia, un ragioniere bancario scompare misteriosamente lasciando una delirante lettera di addio ed il giovane maresciallo dei carabinieri Arduino Del Banchetto indaga in una calda estate ciociara di metà degli anni settanta, tra biondi campi di grano punteggiati di rossi papaveri, voli di balestrucci, canti di grilli, nenie di cicale e brillare di lucciole.

Acquista: Amazon - StreetLib

Autore
Riccardo Viselli nasce a Ceprano il 14 giugno 1969. Laureato in scienze geologiche, attualmente lavora a Roma come geologo ambientale. Sposato dal 2006 con Micaela, è padre di due bellissimi bambini. Amante della montagna, pratica il free climbing ed è uno strenuo difensore del metodo dei Parchi nazionali per la protezione della natura.

Nel 2015, con Streetlib, pubblica Il lupo di Cartellino che ha avuto un buon successo di pubblico ed un discreto riscontro nella critica. Lo stesso romanzo è risultato finalista del premio Patrizia Brunetti di Senigallia ed ha ricevuto menzioni nei concorsi Golden Books di Napoli e Sant'Ambrogio di Milano.

Il lupo bianco di David Gemmell


Serie: Il Ciclo dei Drenai #10

Skilgannon il Dannato è scomparso dalle pagine della storia. Dopo lo straordinario trionfo a Perapolis, il Generale ha preso con se le leggendarie Spade della Notte e del Giorno e si è allontanato a cavallo dalle terre di Naashan.Nessuno sa dove sia andato, e gli assassini mandati dalla Strega-Regina non sono riusciti a trovare tracce del suo passaggio.

Tre anni dopo, mentre una massa di criminali si raccoglie all'esterno di un lontano monastero, vengono affrontati da un prete solo e disarmato. In pochi terrificanti secondi il loro mondo cambia per sempre, e la notizia si diffonde attraverso le terre dell’Est. Skilgannon è tornato.

Ora deve viaggiare attraverso un pericoloso reame infestato da demoni, alla ricerca di un tempio misterioso e della dea senza età che lo governa. Con assassini sulla sua scia e un armata di pericolosi nemici di fronte, il Dannato inizia un viaggio per condurre la morte alla vita. L’uomo accanto a lui è Druss la Leggenda.

Acquista: Amazon

Autore
David A. Gemmell, nato in Inghilterra nel 1948, è considerato uno dei più autorevoli scrittori di fantasy al mondo. Conosciuto in Italia grazie a Il Ciclo dei Drenai, ha raggiunto un notevole successo pubblicando il suo secondo ciclo Le Pietre del Potere, che sconfina nella science-fantasy. Nella collana Il Libro d’Oro Fanucci ha pubblicato La Perla Nera, romanzo indipendente, e il ritorno del ciclo dei Drenai, con i romanzi Guerrieri d’inverno e L’impeto dei Drenai.

È seguito a ottobre 1999 l’ottimo Eco del grande Canto, di nuovo un romanzo autonomo dai grandi cicli di questo scrittore, e poi la Saga dei Rigante, che comprende i romanzi Spada nella tempesta, Falco di Mezzanotte, Cuore di Corvo e Cavalca la tempesta. L’autore è stato stroncato da un attacco cardiaco il 28 luglio 2006, a due settimane da un intervento chirurgico cui si era sottoposto per l’impianto di un bypass.

sabato 26 novembre 2016

L'istinto del lupo - La legge di lupo solitario di Massimo Lugli


La storia di Lupo comincia in una Roma ricca e borghese, tra splendide ville, domestici in livrea, abiti firmati. Poi un giorno, annoiato da un’esistenza vuota fatta di lusso e ipocrisia, il giovane Lapo decide di fuggire e abbandonare la famiglia: vuole scoprire la vita della strada, la vita vera.

Così il piccolo e viziato Lapo diventa Lupo, barbone, senzatetto, ladro. Sotto l’ala protettrice di Tamoa ha inizio il suo viaggio nel ventre della capitale, alla scoperta di un’umanità diversa, nascosta, sommersa nel fango e nel buio: una Roma notturna e violenta, fatta di gente che vive nell'ombra, che tra furti, prostituzione e aggressioni lotta ogni giorno per la sopravvivenza.

Nei due romanzi (L’istinto del Lupo - finalista al premio Strega 2009 - e La legge di Lupo solitario), la penna tagliente e appassionata di Massimo Lugli ricostruisce la storia a tinte forti di una vera e propria discesa nell'inferno metropolitano, tra personaggi memorabili per nobiltà o viltà d’animo, fame, freddo, inganni, perversioni di ogni genere, ma anche inaspettati spunti poetici.

Acquista: Amazon

Autore
Massimo Lugli è nato a Roma nel 1955, dopo aver lavorato per anni a Paese sera è attualmente inviato speciale de la Repubblica. Dal 1975 si occupa di cronaca nera e alterna la passione per il giornalismo e la scrittura con quella delle arti marziali, che pratica fin da bambino. Ha pubblicato Roma maledetta (1998) e, con la Newton Compton, La legge di Lupo solitario (2007). Ha ottenuto un grande successo di pubblico e di critica con L’istinto del Lupo, finalista al Premio Strega 2009.

Ilva Football Club di Fulvio Colucci e Lorenzo D'Alò


Un giornalista sportivo nato al quartiere Tamburi di Taranto, dopo il sequestro dell'Ilva da parte della magistratura per disastro ambientale, decide di riannodare i fili del passato. Sente di doverlo al padre, morto di cancro; a quella generazione di calciatori, scomparsa a causa dell'inquinamento, di cui aveva fatto parte negli anni '70 e '80; alla storia della sua città, stretta dalla crudele morsa dell'acciaio che le impedisce di costruire memoria e futuro.

Col pretesto di cercare, con vana consapevolezza, la maglia grigia – indossata durante un torneo e che tanto ricordava il colore del siderurgico – si trasforma in un viaggiatore nel tempo, raccogliendo anzitutto la sua testimonianza, e poi quelle di un commerciante diventato memoria storica del football di quartiere e di un ex allenatore delle formazioni amatoriali.

Si dipana così la vicenda di un Ulisse catapultato negli anni drammatici in cui il colosso d'acciaio era il totem fasullo di un tragico benessere; fino alla trasfigurazione della vicenda nel grande racconto collettivo di undici, anonimi, campioni.

L'Ilva Football Club, squadra ricostruita immaginando di mettere insieme le figurine di alcuni tra i tanti che a Taranto lasciarono la giovinezza sul terreno del campo sportivo Tamburi vecchio: a un passo dalla fabbrica più inquinata d'Europa, a due dal cimitero dove le polveri minerali colorano di rosso le lapidi.

Ilva Football Club è un racconto nel quale tre storie parlano del passato, del presente, del futuro, intrecciandosi. È la Spoon River dei campi di calcio in terra battuta sui quali si è scritto un pezzo della disastrosa parabola industriale del Mezzogiorno, attraverso la lente del calcio giocato in un quartiere-simbolo.

Vite perdute e vite che resistono nella trincea della memoria. Lo slancio di chi non si arrende a un destino e crede possibile ancora giocare l'ultima partita, la partita della vita, a prescindere dal risultato.

Acquista: Amazon

Autori
Lorenzo D'Alò è giornalista e tarantino. Inviato della Gazzetta del Mezzogiorno, da oltre trent'anni racconta lo sport, che è quasi sempre una lezione di vita.

Fulvio Colucci è giornalista e scrittore, lavora nella redazione tarantina della Gazzetta del Mezzogiorno. Nel 1995 ha vinto il Premio Ilaria Alpi.

Storia delle terre e dei luoghi leggendari di Umberto Eco


La nostra immaginazione è popolata da terre e luoghi mai esistiti, dalla capanna dei sette nani alle isole visitate da Gulliver, dal tempio dei Thugs di Salgari all'appartamento di Sherlock Holmes. Ma in genere si sa che questi luoghi sono nati solo dalla fantasia di un narratore o di un poeta.

Al contrario, e sin dai tempi più antichi, l’umanità ha fantasticato su luoghi ritenuti reali, come Atlantide, Mu, Lemuria, le terre della regina di Saba, il regno del Prete Gianni, le Isole Fortunate, l’Eldorado, l’Ultima Thule, Iperborea e il paese delle Esperidi, il luogo dove si conserva il santo Graal, la rocca degli assassini del Veglio della Montagna, il paese di Cuccagna, le isole dell’utopia, l’isola di Salomone e la terra australe, l’interno di una terra cava e il misterioso regno sotterraneo di Agarttha.

Alcuni di questi luoghi hanno soltanto animato affascinanti leggende e ispirato alcune delle splendide rappresentazioni visive che appaiono in questo volume, altri hanno ossessionato la fantasia alterata di cacciatori di misteri, altri ancora hanno stimolato viaggi ed esplorazioni così che, inseguendo una illusione, viaggiatori di ogni paese hanno scoperto altre terre.

Acquista: Amazon

Autore
Umberto Eco (Alessandria 1932 – Milano 2016) è stato filosofo, medievista, semiologo, massmediologo. Ha esordito nella narrativa nel 1980 con Il nome della rosa (Premio Strega 1981), seguito da Il pendolo di Foucault (1988), L’isola del giorno prima (1994), Baudolino (2000), La misteriosa fiamma della regina Loana (2004), Il cimitero di Praga (2010) e Numero zero (2015).

Tra le sue numerose opere di saggistica (accademica e non) si ricordano: Opera aperta (1962), Apocalittici e integrati (1964), Lector in fabula (1979), Diario minimo (1992) e Scritti sul pensiero medievale (2012). Nel 2004 ha pubblicato il volume illustrato Storia della Bellezza, seguito nel 2007 da Storia della Bruttezza, nel 2009 da Vertigine della lista e nel 2013 da Storia delle terre e dei luoghi leggendari.

venerdì 25 novembre 2016

Presentazione "La congiura di San Domenico" di Patrizia Debicke van der Noot - Mestre (VE) 27 novembre


Presentazione "C'è un sole che si muore" - Mestre (VE) 26 novembre


Presentazione "Azrael" di Pierluigi Porazzi - Mestre (VE) 26 novembre


Presentazione "La confraternita delle ossa" di Paolo Roversi - Mestre (VE) 26 novembre


C'è un sole che si muore di AA. VV.


Napoli – con i suoi vicoli, i suoi sotterranei, i suoi leggendari ed esoterici misteri; e gli psicopatici naïf, i killer della camorra, i piccoli e grandi addetti all'illecito – è una città che sembra mostrare il suo volto più nero anche in pieno giorno. Col caldo, poi, la gente impazzisce, e allora anche la circostanza più banale e fortuita può diventare teatro per un vero e proprio spargimento di sangue...

C’è un sole che si muore mette insieme undici tra i migliori autori di giallo napoletano: dai curatori Diana Lama, Premio Alberto Tedeschi-Giallo Mondadori nel 1995, tradotta in sette Paesi e Paolo Calabrò, autore dei Gialli del Dio perverso, a Sibyl von der Schulenburg, vincitrice dei Premi Luzi e Pannunzio nel 2015 e Francesco Costa, dalle cui opere di narrativa – pubblicate con i principali editori italiani – sono stati tratti ben due film (uno con Angela Luce; l’altro, L’imbroglio nel lenzuolo, con Maria Grazia Cucinotta). 

Una raccolta di racconti inediti che intende colmare una lacuna attualmente presente nel noir nostrano: parlare finalmente non solo di quella Napoli-capoluogo che ha fatto la fortuna di certo immaginario ormai in buona parte stereotipato e da cartolina, ma delle tante città, campagne, coste e delle periferie, pur esse intrise di quella lingua, di quella mentalità, di quel modo d’essere tipico e unico: la napoletanità...

Patrocinio speciale per questa pubblicazione da parte di NapoliNoir – Associazione di scrittori fondata oltre dieci anni fa con l’obiettivo di promuovere l’aggregazione e il confronto tra gli autori del giallo d’area napoletana – qui presente in maniera massiccia, oltre che nei curatori, con le firme di Luciana Scepi, cofondatrice e presidentessa emerita, e di Ugo Mazzotta, premiato autore che scrive tanto per la carta quanto per la televisione.

A chiudere il volume Diego Lama – con il racconto La casa triste, prima sua pubblicazione dopo il romanzo d’esordio – vincitore del Premio Alberto Tedeschi Giallo Mondadori per il 2015. 

Acquista: Amazon

Concorso letterario: Tre Strade Gialle (scade 30 dicembre)


La congiura di San Domenico di Patrizia Debicke van der Noot


La seconda avventura del leutnant Julius von Hertenstein, la Sentinella del Papa (già protagonista dell’omonimo romanzo uscito un paio di anni fa), si svolge a Bologna nell'inverno del 1506.

Quando viene trovato nella Basilica di San Domenico il cadavere di fra’ Consalvo, la Sentinella del Papa viene assegnato alle indagini. Dapprima si pensa a un delitto legato agli adoratori di Satana, ma poi...

Tra i protagonisti uno zelante inquisitore, un’affascinante strega, un ambiguo vicario e un gruppo di ragazzini di strada. E l’aiuto insperato del grande Michelangelo Buonarroti, in città per realizzare una trionfale statua di bronzo, commissionatagli da papa Giulio II. 

Acquista: Amazon

Autrice
Patrizia Debicke van der Noot diventata lussemburghese trent’anni fa, scrive in italiano. Esperienze lavorative molto variegate. Poi, nel 1985, dalla moda approda alle ricerche di mercato. Nel 2000, superata l’età della ragione... comincia a scrivere. La strada è stata lunga, in salita e crede di non aver ancora finito di imparare. Ma, avendo cominciato tardi, ha provato a recuperare e ha all’attivo romanzi, gialli, thriller, storici d’avventura, racconti in antologie e in ebook.

giovedì 24 novembre 2016

Presentazione "Il Turista" di Massimo Carlotto - Empoli 25 novembre


Promozione Fanucci: Black Friday (dal 25 al 28 novembre)


Mr. Mercedes di Stephen King


All'alba di un giorno qualsiasi, davanti alla Fiera del Lavoro di una cittadina americana colpita dalla crisi economica, centinaia di disoccupati sono in attesa nella speranza di ottenere un impiego.

Invece, emergendo all'improvviso dalla nebbia, piomba su di loro una Mercedes grigia, che spazza via decine di persone. Il killer non sarà mai individuato. Un anno dopo William Hodges, un poliziotto da poco in pensione, riceve il beffardo messaggio di Mr. Mercedes, che lo sfida a trovarlo prima che compia la prossima strage.

Nella disperata corsa contro il tempo, il vecchio Hodges può contare solo sull'intelligenza e l'esperienza per fermare il suo sadico nemico. Inizia quindi un'incalzante caccia all'uomo, una partita a scacchi tra bene e male, costruita da uno Stephen King maestro della suspense.

Acquista: Amazon

Autore
Stephen Edwin King (Portland, 21 settembre 1947) è uno scrittore e sceneggiatore statunitense, uno dei più celebri autori di letteratura fantastica, in particolare horror, dell'ultimo quarto del XX secolo. Scrittore notoriamente prolifico, nel corso della sua fortunata carriera, iniziata nel 1974 con Carrie, ha pubblicato oltre ottanta opere, fra romanzi e antologie di racconti, entrate regolarmente nella classifica dei bestseller, vendendo complessivamente più di 500 milioni di copie.

mercoledì 23 novembre 2016

Senza nome e senza gloria di Luca Cozzi


Incaricato dall'FBI di recuperare un importante congegno militare trafugato da un centro ricerche della NASA, Luke McDowell sa che on può fidarsi di nessuno, a eccezione degli amici più stretti. L'ennesima missione senza copertura lo porta in Sud America, sulle tracce di una pericolosa organizzazione criminale con agganci in Estremo Oriente.

Tra intrighi, misteri e tradimenti, la missione arriva a toccare risvolti molto personali. Il nemico vuole colpire al cuore e Luke capisce che è giunto il momento di infrangere le regole.


Autore
Luca Cozzi è nato a Genova dove ha vissuto fino a sei anni fa quando si è trasferito nella splendida campagna ricca di vigneti del basso Piemonte, vicino a Gavi dove vive attualmente. Appassionato di storia della Seconda Guerra Mondiale. Il genere di lettura prediletto va dall'avventura all’action-thriller. I lunghi viaggi per l’Europa e l’America sono la base di partenza di Senza nome e senza gloria, il suo romanzo d’esordio.

L'ultimo re di Bernard Cornwell


Terra degli Angli, Anno del Signore 866. Quello che un giorno diventerà il regno d’Inghilterra è ancora una terra divisa in piccoli territori guidati da sovrani barbarici, appena convertiti al cristianesimo. La grandezza di Roma è un ricordo lontano e tra foreste, nebbie e terre spazzate da venti gelati ancora echeggiano leggende di portenti e antichi dèi.

E dal mare giungono strane navi dalle polene simili a draghi, le murate ornate di scudi: portano uomini feroci, vichinghi – che significa pirati –, guerrieri del Nord, danesi soprattutto. Sono venuti per razziare, uccidere, distruggere ma anche conquistare.

Il giovane Uhtred, erede al titolo di aldermanno di Bebbanburg, dopo la morte del padre viene adottato dal re normanno Ragnar: nel giro di pochi anni impara il valore del suo coraggio, apprende a battersi e ad andare per mare, conosce l’amore della selvaggia Brida e diventa per Ragnar come un figlio.

Ma l’intrigo, la passione e infine il tradimento riportano Uhtred dal suo vecchio precettore Beocca, che lo presenta all'unico sovrano in grado di opporsi all'orda degli uomini del Nord: Alfredo, che un giorno verrà chiamato il Grande, è un uomo instabile di salute ma dotato di animo acuto, che intuisce quanto gli può essere utile Uhtred.

Per riconquistare il suo titolo, Uhtred comincia una seconda esistenza sotto il segno di Dio e dell’ultimo re libero degli Angli. Ma prima di poter vincere la definitiva battaglia lo aspetta ciò che ha sempre temuto e al tempo stesso atteso, per diventare un vero guerriero: affrontare il nemico in campo aperto, nel Muro di Scudi, la prova suprema per un uomo d’arme dell’alto Medioevo.

Acquista: Amazon

Autore
Bernard Cornwell è nato a Londra e si è laureato alla London University. Dopo aver lavorato per molti anni presso la BBC, si è dedicato alla narrativa. Oltre alla serie incentrata su Richard Sharpe, ha scritto moderne avventure di mare, la trilogia dedicata alla ricerca del Graal e altri romanzi di successo.

Con L’ultimo re ha dato inizio a una serie in cui il mito e la storia del declino dei regni anglosassoni si fondono in un affresco appassionante. Come ha scritto il Washington Post, Bernard Cornwell è probabilmente il più grande scrittore di romanzi storico-avventurosi di oggi.

Promessa di sangue - Prequel di Victory Storm


Sono passati due anni dall'ultimo incontro tra Vera e Blake. Tuttavia Vera non si è mai dimenticata del suo grande amore e dopo mille ricerche finalmente lo ritrova, ma il vampiro che avrà di fronte è molto cambiato. Sembra aver completamente annullato la sua umanità e e non la ama più.

Riuscirà Vera ad abbattere quel muro che li divide e a riavere l'uomo della sua vita senza perdere se stessa e tutto ciò per cui ha lottato?

Acquista: Amazon

Autrice
Victory Storm è nata nel 1983. Ha fatto l’insegnante, l’Interior Designer e infine ha cambiato vita. È diventata vegana ed è ritornata a inseguire il suo sogno: la scrittura. È appassionata di libri, manga, serie TV e Feng Shui.

Promozione Giunti: Black Friday - Cyber Monday (dal 23 al 30 novembre)


martedì 22 novembre 2016

L'informatore di John Grisham


Ci aspettiamo che i giudici siano onesti e saggi. La loro integrità è alla base dell'intero sistema giudiziario. Confidiamo che garantiscano processi equi, che proteggano i diritti di tutti, che puniscano i colpevoli. Ma cosa succede quando un giudice è corrotto?

Lacy Stoltz da nove anni lavora come investigatrice presso una commissione in Florida che si occupa della cattiva condotta dei giudici. È un avvocato, non un poliziotto, e ha a che fare perlopiù con denunce per violazioni minori.

Ma un giorno le si presenta un caso di corruzione. Un avvocato radiato dall'albo tornato a lavorare con una nuova identità – ora si fa chiamare Greg Myers – sostiene di sapere dell'esistenza di un giudice che ha rubato più soldi di tutti i giudici corrotti d'America messi insieme. Qual è la fonte dei suoi guadagni illeciti?

A quanto pare ha avuto a che fare con la costruzione di un grande casinò sulle terre dei nativi americani. La mafia locale ha finanziato il casinò che ora frutta una cifra molto consistente di denaro ogni mese. Il giudice se ne prende una parte e finge di non vedere, favorendo con le sue sentenze l'organizzazione criminale. È sicuramente un ottimo affare: tutti fanno soldi.

Ma Greg Myers vuole fermarli. Il suo unico cliente è un informatore che conosce la verità e vuole spifferare tutto per riscuotere milioni di dollari, come prevede la legge della Florida. Ed è così che Greg e Lacy si incontrano. E lei sospetta immediatamente che questa faccenda possa essere davvero pericolosa. Ma pericolosa è un conto, mortale è un altro.

Acquista: Amazon

Autore
Scrittore statunitense. Laureatosi in legge, per anni è stato avvocato penalista. Ha ricoperto incarichi politici come membro della Mississippi House of Representatives.

Con il romanzo Il socio (Mondadori, 1992) (adattato per il cinema nel 1993 da Sydney Pollack) ha rinnovato le fortune del genere legal-thriller, o più precisamente del courtroom-thriller, cioè il romanzo giallo d’ambientazione giudiziaria.

A questa formula l’autore è rimasto fedele anche nei molti romanzi successivi, spesso all’origine di popolari film: Il rapporto Pelican (1992), la cui versione cinematografica venne realizzata nel 1993 da Alan J. Pakula; Il momento di uccidere (1992); L’uomo della pioggia (1995), portato sullo schermo nel 1997 da Francis Ford Coppola; La giuria (1996); Il partner (1997).

Tra i romanzi pubblicati recentemente in Italia si ricordano: L’avvocato di strada (1998), Il testamento (1999) e I confratelli (2000). Dopo la pubblicazione, nel 2001, dell’autobiografico La casa dipinta, nel 2002 è tornato al romanzo giallo con La convocazione. Seguono Il re dei torti e L’allenatore, entrambi pubblicati nel 2003, Il professionista (2007), Io confesso (2010), I contendenti (2011), L'ex avvocato (2013), I segrety di Gray Mountain (2014) e Theodore Boone - Il fuggitivo (2015). L'editore italiano di riferimento è Mondadori.

La guerra degli dei - Il ritorno del serpente di Graham Hancock


Hernán Cortés è deciso a conquistare tutto il Messico e l’oro degli Aztechi. Dopo aver sconfitto i Maya a Potonchan, marcia su Tenochtitlan, la città d’oro. Con un esercito di sole cinquecento unità è chiamato a fronteggiare il folle imperatore Montezuma e le centinaia di migliaia di uomini ai suoi comandi.

Cortés si aspetta che i Tlascaliani, nemici da sempre degli Aztechi, si alleino con lui. Purtroppo si sbaglia di grosso. E così un assalto improvviso mette a rischio la sua stessa vita. Il destino sembra segnato, ma la sfida non è solo a colpi di armi, perché il ritorno del serpente piumato è vicino come quello delle forze più potenti mai viste sulla terra.

Acquista: Amazon

Autore
Giornalista e scrittore scozzese, è autore di molti libri di successo, alcuni dei quali pubblicati in Italia (come Il mistero del Sacro Graal, Impronte degli dei, Lo specchio del cielo, Sciamani e La spirale del tempo). Ha scritto e condotto, per la rete britannica Channel 4, due programmi dedicati alla divulgazione storico-scientifica.

Dura Lex di Davide De Boni


Serie: Afterlands #4

Le mura della città di Desperata sono imponenti, ma in quanto a solidità lasciano parecchio a desiderare, se non altro all'apparenza. Profonde smagliature di ruggine ne percorrono la superficie opaca simili a strade e sentieri tracciati su una mappa. Un tempo l’acciaio deve aver brillato per chilometri e chilometri di distanza, ma ormai ha perduto ogni residuo di lucentezza. Più che di trascuratezza, comunicano un senso di dimenticanza.

Dall'interno della cinta muraria si riversano in cielo immense volute di fumo bruno e grida di disperazione così intense da far accapponare la pelle. Avvicinandosi Fenrir si sente come in procinto di commettere un errore, ma è consapevole di non avere scelta: la tempesta incalza con i suoi lampi e le sue urla feroci, e se non entra in città al più presto se la dovrà vedere da solo contro un’intera banda di predoni famelici.

Ricomincia a prudergli nella nuca la solita sensazione invadente: quella di essere osservato. Resiste alla tentazione di girarsi un’altra volta a controllare che nessuno lo stia spiando. Si dice che entrando in città se la lascerà definitivamente alle spalle. Ma non si tratta di una semplice sensazione, e la verità è che tra le mura arrugginite di Desperata non si libererà affatto dei suoi inseguitori. Anzi. Solo che ancora non può saperlo...

Acquista: Amazon

Autore
Davide De Boni, vicentino, classe '93, è studente di Medicina e Chirurgia all'Università di Padova. Da sempre appassionato di lettura e scrittura, lotta quotidianamente contro il tempo per conciliare queste attività con gli impegni di studio.

Con Delos Digital ha pubblicato nel 2015 La danza dei morti (collana Chew-9) e nel 2016 Il laboratorio degli orrori (collana The Tube Exposed), è inoltre riuscito a fare capolino nelle pagine delle riviste Robot e Writers Magazine Italia superando alcuni contest per racconti brevi.

Nel 2016 si è piazzato tra i finalisti del Premio John W. Polidori per la letteratura horror ed è stato segnalato alla nona edizione del Premio Robot per racconti inediti di fantascienza. Attualmente lavora per Delos Digital alla sua nuova serie post-apocalittica Afterlands.

La grande caccia di Robert Jordan


Serie: La Ruota del Tempo #2

Migliaia di fili tesi durante migliaia di anni ti hanno attirato qui. Diecimila, intessuti durante le Ere, ti legano come una pecora per il macello. La Ruota stessa ti tiene prigioniero del tuo destino, Era dopo Era. Ma io ti posso liberare...

Nel corso dei secoli i menestrelli hanno cantato la storia del Corno di Valere, capace di ridestare dal sonno eterno gli eroi dell'Epoca Leggendaria. Ora il Corno è stato ritrovato, solo per essere di nuovo smarrito assieme al pugnale di Shadar Logoth, cui è legata la vita di Mat, il fedele amico di Rand al'Thor.

E da Rand dipende l'impresa colossale del ritrovamento del Corno, dal coraggio di un giovane pastore consapevole che affrontare la Caccia vuol dire tessere un destino che mai si vorrebbe vedere realizzato.

La Grande Caccia al Corno di Valere è solo l'inizio di un lungo viaggio di scoperta, mentre la Ruota del Tempo gira e le Epoche si susseguono, e il Disegno esige un Drago...

Acquista: Amazon

Autore
Robert Jordan è nato nel 1948 in Virginia. Nel 1990, con L’occhio del mondo, inizia il ciclo de La Ruota del Tempo, considerato il suo capolavoro. La serie, ormai giunta negli Stati Uniti all’ultimo volume, è un best seller mondiale. Robert Jordan è scomparso nel settembre 2007; Brandon Sanderson, basandosi sugli appunti dello scrittore, ha lavorato agli ultimi tre volumi che completano la saga. 

lunedì 21 novembre 2016

Presentazione "I mercanti dell'Apocalisse" di L. K. Brass - Mestre (VE) 26 novembre


Il Tuffatore di C. Massimo Mangiola


Terre d'Enotria. 272 A.C. Poseidonia, nel mezzo di una profonda crisi sociale ed economica, risponde a questa decadenza, stravolgendo i precari equilibri politici interni e le alleanze con i popoli confinanti.

Neos di Tiro, nobile ed atleta di spicco della polis, si oppone, senza esitazione, al cambiamento in atto, al nuovo corso imposto dai potenti emergenti della città. Per questa coraggiosa scelta, il giovane polites è pronto a pagarne l'alto prezzo. Fino alle più estreme conseguenze.

Acquista: Amazon - Il Mio Libro

Autore
Massimo Mangiola è nato nel 1972 a Milano. Frequenta uno di quei licei classici vecchio stampo nell'antico e amato Sannio e si diploma nel lontano 1991. Si laurea, poi, in Economia e Commercio presso l'Università Federico II di Napoli. Lavora a Milano e Reggio Emilia. Attualmente vive a Salerno e lavora presso un istituto di credito. Da sempre affascinato dalla storia, dalla mitologia e dalla letteratura classica, con Il Tuffatore firma il suo primo libro.

La sentenza della polvere di Alessandro Bongiorni


Rudi Carrera ama Milano in modo viscerale. Non la città caotica e chiassosa del centro, ma la vecchia Milano, dove anche di giorno puoi sentire il rumore dei tuoi passi. Eppure il vice commissario ne conosce bene anche l'anima violenta e spietata, per questo non si stupisce quando un ragazzo viene ritrovato morto per overdose nella zona di via Padova. 

Questa volta però non è uno dei disgraziati dei bassifondi: si tratta del figlio del commissario Fenisi, da poco ricoverato in una vicina clinica per disintossicarsi. Una morte che desta qualche sospetto e che non può passare sotto silenzio. Incaricato delle indagini, Carrera viene a conoscenza di un ingente traffico di eroina che coinvolge alcune gang di latinos. Gente pericolosa, che si contende il controllo del territorio a colpi di machete e fa della violenza e dello scontro l'unica ragione di vita.

Carrera vorrebbe tenere l'operazione lontana dai riflettori, ma deve fare i conti con Sandro Chiodi, un giornalista senza scrupoli in cerca del grande scoop, e con il cinismo di Raul Monteferri, assessore alle politiche giovanili che si serve della guerra alla droga come bandiera per la sua campagna elettorale, in vista delle elezioni europee. E quando il meccanismo si complica, ci sono solo due strade da percorrere: incassare il colpo nel modo più indolore possibile o mettere in gioco tutto. Fino alla fine.

Acquista: Amazon

Autore
Alessandro Bongiorni è nato a Milano nel 1985. Il suo primo romanzo, Capitale mortale, è stato pubblicato quando aveva solo ventiquattro anni, e a questo sono seguiti Se tu non muori (2011) e La sentenza della polvere (2014), il romanzo che lo ha rivelato al grande pubblico. Tutti i suoi libri sono ambientati a Milano.